Uncategorized

Vita da scrittrice

Chi sono?

Un’esploratrice di mondi, quelli reali, e quelli di carta.

Sono diventata expat a soli sei mesi di età e non ho mai smesso. Sono cresciuta in giro per l’Europa e questo mi deve aver in qualche modo segnata, tanto che non riesco a stare nello stesso posto a lungo. La mia voglia di altrove mi ha portata a studiare Lingue e lettere straniere prima, Chinese studies poi. Ho lavorato e studiato il tedesco a Vienna, ho lavorato e studiato il cinese in Cina, ora ho deciso di dedicarmi al russo a Kiev, cercando di sopprimere per un altro po’ la malinconia per la mia amata laguna veneziana.

Dopo aver capito che uno spirito libero non può mantenersi facendo la dipendente per qualche azienda, ho deciso di guadagnarmi da vivere con i miei ritmi e con la certezza di poter vivere dove voglio quando voglio. Mantengo la mia voglia di avventura come scrittrice e insegnante freelance.

Mi cibo di poesia e storie, ci vivo dentro, e la vita stessa è poesia, o forse un racconto del realismo magico.

Scrivo, scrivo e scrivo, romanzi, racconti assurdi, storie di viaggio, di cammini interiori ed esteriori. Spesso mi piace stare a testa all’ingiù per vedere il mondo da un’altra angolazione, o emulare gli alberi per sentirmi ben radicata in Madre Terra ma con il cuore e la testa proiettati verso il cielo. Qualcuno lo chiama yoga, io la definisco la verità.

Raccontare è uno dei bisogni primari dell’essere umano, insieme a mangiare, dormire, fare l’amore, cantare e ballare. Aiuto altre persone a narrare le loro storie con il progetto “Durga – Servizi editoriali“, chiacchiero dell’Asia sul magazine “Gli scrittori della porta accanto” e spiego come è la vita da donna sola dall’altra parte del mondo in “Donne che emigrano all’estero“.

Ma il mio cuore rimane tra le pagine dei miei scritti.